CORSI DI MODA PROFESSIONALI ALL'AVANGUARDIA
Sistema didattico esclusivo corredato da libri e strumenti unici al mondo

Italian Fashion School

MODELLO TAGLIO E CONFEZIONE

Questo corso è il modo più semplice ed efficace per avvicinarsi al mondo della moda. Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano apprendere le principali tecniche sartoriali, per completare il proprio percorso di studi o per migliorare la propria professionalità, ma anche per chi, partendo da zero, desidera creare il proprio abbigliamento con fantasia. Alla fine del corso i partecipanti avranno acquisito la capacità di costruire, modificare, trasformare alcune tipologie di abito, scegliere un tessuto adatto alla realizzazione del progetto, creare capi su misura e, grazie ai preziosi consigli dei professionisti dell’Istituto sarete davvero artefici delle nuove tendenze della moda. L’allievo svilupperà inoltre un’attitudine al perfezionamento e alla cura dei particolari, come fodere, tasche, colli, maniche e asole, la cui cura e finezza determinano la vera eleganza del capo, secondo il vostro gusto e il vostro stile.
Misure e vestibilità
Disegno tecnico del modello
Studio delle basi
Trasferimenti di riprese
Studio dei colli e delle maniche
Studio delle gonne e pantaloni
Studio delle camicie
Studio degli abiti
Studio delle giacche e cappotti
Modelli proposti dallo studente
Accenni tecnica dello sviluppo taglie
Tecnica del piazzamento
Tecniche di confezione (industriale e sartoriale)
Conoscenza dei tessuti e materiali
Corso base:
da 4 mesi a 12 mesi (con frequenza da 1 a 4 volte a settimana)

Corso intermedio:
da 2 mesi a 6 mesi (con frequenza da 1 a 4 volte a settimana)

Corso avanzato:
da 1 mese a 4 mesi (con frequenza da 1 a 4 volte a settimana)

Orario:
Martedi
dalle 9.30 alle 12.30

Mercoledi
dalle 9.30 alle 12.30
dalle 13.30 alle 16.30
dalle 18.00 alle 21.00

Giovedi
dalle 9.30 alle 12.30
dalle 18.00.alle 21.00
Italian Fashion School

DISEGNO SU TESSUTO

Un corso per entrare nel magico mondo dei colori e della pittura su tessuto. L’obiettivo è fornire la padronanza della tecnica pittorica utilizzando correttamente materiali, strumenti e colori idonei sulle stoffe naturali per ricreare nuovi disegni ed effetti grafici suggeriti dalla personale creatività di ognuno. L’arte di dipingere i tessuti ha origini molto antiche e le migliori testimonianze provengono dalle stupende sete orientali e dalle stoffe color porpora dei Fenici. La soddisfazione di questo tipo di lavoro è quella di riuscire a personalizzare attraverso la realizzazione di composizioni artistiche su tessuto, non solo indumenti e capi personali rendendo questi oggetti unici ed esclusivi per la persona che li indosserà, ma anche accessori nell’ ambito della casa ( pannelli decorativi, cuscini , coperte, tende, tovaglie, ecc.). Tutto in pochi passi, si crea il disegno, si riproduce su stoffa e si dipinge sull’oggetto scelto.
Nozioni teoriche sulla tecnica
Cenni sulla teoria del colore
Stencil e stampini
Pittura diretta
Fissaggio del decoro
Composizione del disegno
Come trasferire il disegno sulla stoffa
Stesura della prima base di colore
Stesura della seconda passata di colore con sfumature, luci ed ombre.
Stoffe e materiali
Durata: 7 lezioni (2 ore 1/2 cad.)
Frequenza: 1 volta a settimana
Orario: da definire
dalle 13.30 alle 16.30
Numero partecipanti : minimo 4
Italian Fashion School

MAGLIA AI FERRI

Armatevi di ferri e gomitili: è di moda il tricot. Il lavoro a maglia è facile e appasionante, l’abilità si acquisisce con l’esperienza, ma anche per le principianti è semplice tricottare il primo pull seguite passo passo da una abilissima insegnante. Il corso si propone di insegnare le basi del lavoro a maglia e la lettura di schemi e modelli, in modo da rendere gli allievi autonomi nella realizzazione di capi semplici. Questo corso è adatto a più livelli di preparazione; per chi parte da zero, per chi deve migliorare la manualità, per chi vuole approfondire le tecniche costruttive per la realizzazioni di manufatti fantasiosi, ma anche per chi ha solo voglia di sferruzzare in compagnia!
Avvio delle maglie
Punto diritto
Punto rovescio
Punto rasato
Punto legaccio
Punto riso
Punto allungato
Punto ritorto
Punti derivati ( intrecciato, traforato)
Tecnica continentale
Uso dei ferri circolari in piano e in tondo
Punti di base
La maglia di vivagno
Chiusura delle maglie a fine lavoro
Aumenti e Diminuzioni semplici e doppie
Confezione e rifiniture
Durata: 5 lezioni (2 ore 1/2 cad.)
Frequenza: 1 volta a settimana
Orario: da definire
Numero partecipanti : minimo 4

Italian Fashion School

UNCINETTO

Sferruzzare è rilassante e cool. Il crochet delle nonne torna di moda e ormai anche le vip lo sanno: fiorellini, bijoux, borse, abiti, cappellini, idee regalo e bomboniere fai da te possono diventare delle tue speciali e originali creazioni. Il corso ti permette di imparare i fondamentali di questo delizioso hobby. Le basi dell’uncinetto non avranno più alcun segreto, passo passo le regole del crochet e in poco tempo saprete usare con dimestichezza l’uncinetto e sarete pronte a creare bellissimi lavori scatenando la vostra fantasia. Crochet , termine francese che significa piccolo gancio.
Catenella
Cerchio magico
Maglia bassa
Maglia bassissima
Maglia alta
Mezza maglia alta
Mezza maglia altissima
Aumento maglia alta
Aumento maglia bassa
Diminuzione maglia alta
Diminuzione maglia bassa
Punto pop corn
Punto nocciolina
Punto base tecnica tunisina
Durata: 5 lezioni ( 2 ore 1/2 cad.)
Frequenza. 1 volta a settimana
Orario: da definire
Numero partecipanti: minimo 4
Italian Fashion School

CHIACCHIERINO

Il chiacchierino è un pizzo vittoriano, ma le sue origini sono più remote. Anticamente furono eseguiti anche lavori in filo d‘oro con pietre preziose per coprire calici ed adornare gli altari. La fine dell’era vittoriana vide la decadenza di questo pizzo, ma con la seconda guerra mondiale incominciò a risorgere insieme agli altri lavori di ricamo a mano. Oggi il chiacchierino è un tipo di merletto costruito con una serie di anelli, nodi e catene. Pizzo da decorazione adatto a bordure, serve a rifinire centrini, tende e colletti. Caratteristici di questa tecnica sono occhielli di filo ricoperti a punto festone e i pippiolini, piccole sporgenze che formano elementi decorativi.
Analisi e riconoscimento dei materiali e delle attrezzature
- Punti e nodi base
- Disegno base per i nodi
Tecniche di Chiacchierino ad ago e realizzazione di campionatura base e, intro a filo metallico
Tecniche di Chiacchierino a navetta e realizzazione di campionatura base
- Fiore base 1 navetta
- Fiore base 2 navette
– Realizzazione di manufatti di varia tipologia
Materiale:
- Navetta
- Ago
- Filo (due)
Durata: 5 lezioni (2 ore 1/2 cad.)
Frequenza: 1 volta a settimana
Orario: da definire

Possibilità di dividere il programma in
- chiacchierino navetta
- chiacchierino ago
Italian Fashion School

TOMBOLO

Il tombolo è un merletto lavorato su un cuscino con i cosiddetti “fuselli”, che sono bastoncini di legno attorno ai quali si avvolge il filo. Questo merletto è diffuso in tutto il mondo, ciò che lo caratterizza è la differente tecnica che ne identifica i due tipi: riattaccato e a filo continuo. Nel riattaccato il numero di fuselli è limitato, si costruisce una fettuccia o strisciolina e, in un secondo momento queste vengono ricollegate dall’uncinetto. Può essere arricchito da diversi punti, ma la sua peculiarità è di usare oltre ai fuselli anche altri strumenti. Il merletto a filo continuo ha un numero di fuselli elevato e, viene lavorato interamente a fuselli su disegni originali difficilmente reperibili in commercio. Questo tipo di merletto è chiamato “torchon”. Oggi, la produzione del ricamo a tombolo è divenuta sempre più apprezzata da coloro che possono essere ritenuti estimatori ed amanti del bello.
Materiale:
- Cuscino piatto
- 5 coppie di fuselli
- Spilli
- Filo da uncinetto

Si inizierà a seguire le trine con i punti base come il Punto Tela e Mezzo Punto, su applicazione dei disegni con gli spilli e l’esecuzione dei punti base per realizzare bellissimi disegni. Verranno spiegati i giusti metodi per caricare i fuselli e come si adoperano. Utilizzo degli spilli e il loro corretto uso. Creazione del cartamodello personalizzato e utilizzo di quelli standard. I punti insegnati durante il corso sono:
Tela
Rete
Mezzo punto
Tulle
Graticcio
Fiandra 3 paia
Mimosa
Punto treccia, palmette, pizzo cluny
Realizzazione di alcuni oggetti o monili.
Durata: 5 lezioni (2 ore 1/2 cad.)
Frequenza: 1 volta a settimana
Orario: da definire